cgil siena

CGIL, cresce la mobilitazione verso il 25 ottobre

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 21, 2014

Banner_25_ottobre_201420/10/2014 » Manifesto VolantinoTutti i materiali grafici
» ASCOLTA: SPOT 1 SPOT 2 SPOT 3FOTO conferenza stampa
» La mobilitazione ‘Verso il 25 ottobre’
» Camusso, per cambiare l’Italia e aprire una nuova fase il 25 ottobre tutti a Roma. La lettera del segretario generale della Cgil agli iscritti


Arriva il primo cinegiornale dell’era Renzi di RadioArticolo1

La manifestazione promossa dalla Cgil per sabato 25 ottobre a Roma, dietro le parole ‘Libertà, Dignità, Uguaglianza. Per cambiare l’Italia’, si preannuncia “imponente” per quanto riguarda la partecipazione, nonché la condivisione generale degli obiettivi e delle proposte del sindacato. Oggi, presso la sede nazionale del sindacato di corso d’Italia, il segretario confederale, responsabile d’organizzazione, Nino Baseotto, e il segretario generale, Susanna Camusso, hanno fatto un primo ‘tagliando’ della macchina organizzativa che, a pieno regime, sta lavorando per la riuscita della manifestazione di sabato. Continua a leggere questo articolo »

Argomenti: CGIL |

SUSANNA CAMUSSO in provincia di Siena

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 20, 2014

00. Susanna Camusso. Fotogria Mario Llorca. WWW.MARIOLLORCA.COMDOMANI SUSANNA CAMUSSO SARA’ A SIENA

LA MATTINA INCONTRERA’ I LAVORATORI DELLE AZIENDE VALDELSANE SEA AUTOCARAVAN E RCR CRISTALLERIA ITALIANA

ALLE ORE 14.30 SARA’ AL POLITEAMA DI POGGIBONSI PER L’INIZIATIVA “LEGALITA’, DIRITTI E LAVORO”

Domani il Segretario generale della CGIL sarà nella nostra provincia.

Nella mattina Susanna Camusso incontrerà le Rappresentanze Sindacali Unitarie, i lavoratori e i vertici delle aziende SEA Autocaravan (Gruppo Trigano) e RCR Cristalleria Italiana e visiterà le linee produttive degli stabilimenti.

Alle ore 14.30, presso il Teatro Politeama di Poggibonsi, il Segretario della CGIL prenderà parte all’incontro ‘legalità, diritti e lavoro’ organizzato dalla CGIL senese ed aperto al pubblico. Oltre alle conclusioni di Susanna Camusso, sono previsti gli interventi di Claudio Guggiari, Segretario Generale CGIL Siena, David Bussagli, Sindaco di Poggibonsi, Francesca Chiavacci, Presidente ARCI Nazionale, e Riccardo Margheriti, ANPI Provinciale.

Argomenti: aziende, CGIL, valdelsa |

21 ottobre: nel pomeriggio chiusura delle sedi

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 20, 2014

Ricordiamo che nel pomeriggio di martedì 21 ottobre le nostre sedi rimarranno chiuse

Argomenti: CGIL |

Lettera aperta all’ANCI Toscana attraverso il suo rappresentante Bruno Valentini, Sindaco del Comune di Siena

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 18, 2014

logo_18ottobreLettera aperta all’ANCI Toscana attraverso il suo rappresentante Bruno Valentini, Sindaco del Comune di Siena

Sig. Sindaco,

Cogliamo l’occasione della sua recente delega in qualità di responsabile per l’ANCI Toscana al settore “Sviluppo Economico, Turismo, Cultura, Lavoro e Formazione” per sottolinearle le criticità del terzo settore.

La situazione delle cooperative sociali è fortemente condizionata dalla revisione della spesa messa in atto dagli enti pubblici, in primis dai Comuni.

Il taglio sugli appalti, la poca attenzione da parte degli enti sulla qualità del servizi, l’accettazione di offerte anche con un ribasso dal 15% fino al 50%, in deroga alla legge regionale sugli appalti pubblici (che bloccherebbe gli appalti al di sotto del 5% di ribasso) genera conseguenze sul lavoro e sui servizi drammatiche: cassa integrazione, mobilità (non retribuita – per le cooperative), licenziamenti. E quindi abbassamento della qualità, poca professionalità, utilizzo del personale con meno qualifiche e competenze.

Sono pochissime le aziende che fanno ricorso agli inadempimenti regionali. “Cane non mangia cane” direbbe qualcuno, in un mondo nel quale molte cooperative si presentano con ribassi elevati nei territori. Continua a leggere questo articolo »

Argomenti: cooperative, cooperative sociali, FP |

Susanna Camusso a Siena il 21 ottobre: incontrerà i lavoratori della SEA e della RCR

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 17, 2014

SEAvol Camusso 211014_Pagina_1SUSANNA CAMUSSO A SIENA IL 21 OTTOBRE

LA MATTINA INCONTRERA’ I LAVORATORI DELLA SEA E DELLA RCR,

IL POMERIGGIO SARA’ AL POLITEAMA DI POGGIBONSI PER L’INIZIATIVA “LEGALITA’, DIRITTI E LAVORO”

Siena, 17 ottobre 2014 – La Cgil di Siena termina in bellezza il programma 2014 di ‘Rosso d’ottobre senese’.

Il ciclo di incontri – aperti al pubblico – prevede infatti per martedì 21 ottobre un appuntamento conclusivo d’eccezione a Poggibonsi: alle ore 14.30, presso il Teatro Politeama, l’incontro ‘legalità, diritti e lavoro’ verrà concluso dalla Segretaria generale CGIL Susanna Camusso.

Sono previsti gli interventi di Claudio Guggiari, Segretario Generale CGIL Siena, di David Bussagli, Sindaco di Poggibonsi, di Francesca Chiavacci, Presidente ARCI Nazionale, e di Riccardo Margheriti, ANPI Provinciale e le testimonianze di precari e studenti.

Nella mattina la Segretaria generale della CGIL si recherà in due importanti realtà produttive valdelsane: la SEA Autocaravan (Gruppo Trigano) e la RCR Cristalleria Italiana. Susanna Camusso incontrerà le Rappresentanze Sindacali Unitarie, i lavoratori e i vertici delle aziende e visiterà le linee produttive degli stabilimenti. Alla RCR si fermerà anche per pranzare alla mensa aziendale con i lavoratori.

Appuntamenti davvero importanti dato che il 25 ottobre è prevista a Roma la grande manifestazione nazionale della CGIL.

Argomenti: CGIL, rosso d'ottobre, valdelsa |

Legge Stabilità: Camusso, nessuna risposta su come creare lavoro

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 16, 2014

PalazzoLegge Stabilità: Camusso, nessuna risposta su come creare lavoro

16/10/2014 da www.cgil.it

La legge di stabilità, presentata ieri sera dal Consiglio dei ministri “non mi sembra risponda alla vera emergenza del Paese che è quella di creare lavoro e dare risposte all’occupazione”. Lo ha detto il Segretario Generale della CGIL, Susanna Camusso a Cosenza a margine dell’iniziativa ‘Verso il 25 ottobre: Nord e Sud insieme per il lavoro, l’equità e la dignità’.

“Ovviamente – ha proseguito la leader della CGIL – studieremo bene il testo quando ci sarà. L’impostazione che è stata data ci pare comunque un’impostazione che non prevede investimenti e soprattutto che non abbia un’idea di come creare occupazione, quindi mi pare che non risponda alla vera emergenza del Paese che è quella di creare lavoro e dare risposte all’occupazione!”.

Per la CGIL, la legge di stabilità è “inadeguata rispetto alla crisi del Paese”, perché come ha spiegato Danilo Barbi, Segretario Confederale CGIL con delega alle politiche economiche: “vengono ridotti spesa e investimenti pubblici, sperando in una, non scontata, ripresa degli investimenti privati”. Anche il taglio dell’Irap essendo “generalizzato” è “molto discutibile”. Il governo, infine ha avvertito Barbi “taglia le tasse a tutte le imprese, anche a quelle che fanno profitti e che quindi non ne hanno bisogno. Di sicuro la riduzione degli investimenti pubblici non sblocca la crisi economica”.

Inoltre, secondo la CGIL, con la manovra del governo “si taglia la sanità senza dirlo”. “Il governo impone tagli per 4 miliardi alle Regioni, e siccome il 75% delle spese regionali riguardano la Sanità i tagli ci saranno, eccome: si calcolano almeno in 2 miliardi”. E’ quanto afferma il segretario confederale della Cgil, Vera Lamonica, che aggiunge: “E allora diventa un trucco dire che il governo non tocca il finanziamento del Servizio sanitario nazionale fissato dal ‘Patto per la Salute’. Se poi la riduzione dell’Irap non sarà compensata, rischia di crollare il finanziamento per i Livelli essenziali di assistenza”. “Con la spending review, per noi lotta alla corruzione e agli sprechi, i risparmi – prosegue la dirigente sindacale – devono restare nell’ambito del sistema socio sanitario ed essere restituiti ai cittadini con più servizi e meno ticket, e per rinnovare il contratto ai lavoratori. Invece questa spending review è finta: serve solo a finanziare la manovra economica, scaricandola poi sui cittadini tramite le regioni e i comuni. La Cgil scende in piazza il 25 ottobre anche per salvare il diritto alla salute”, conclude Lamonica.


Argomenti: CGIL |

Chiusura sedi pomeriggio 21 ottobre

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 15, 2014

Nel pomeriggio di martedì 21 ottobre le nostre sedi rimarranno chiuse

vol Camusso 211014_Pagina_1

Argomenti: camere del lavoro, CGIL |

Sindacato: CGIL, non c’è fuga dalla rappresentanza

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 14, 2014

Lavoro_manifestazioneSindacato: CGIL, non c’è fuga dalla rappresentanza

14/10/2014 da www.cgil.it

» ASCOLTAFOTO
» Slide ricerca ‘La fiducia nel sindacato’

Essere iscritti al sindacato facilita le relazioni sociali e può dimostrarsi un antidoto all’isolamento. E’ quanto emerge dalla ricerca, presentata oggi presso la CGIL nazionale, realizzata da Tecnè per conto dell’associazione Bruno Trentin e della Cgil, sulla fiducia degli italiani nel sindacato. La ricerca è stata realizzata su un campione di 1.800 persone iscritte alla CGIL e 1.000 non iscritte ad alcun sindacato.
Secondo quanto illustrato gli iscritti alla CGIL, soprattutto nel periodo di crisi economica e sociale che il Paese sta attraversando, soffrono di meno (22%) rispetto ai non iscritti (58%) il senso di solitudine e avrebbero maggiori occasioni per confrontarsi con altre persone nella loro stessa condizione e con i loro stessi problemi (30% non iscritti, 54% iscritti). Positivi anche i dati  sull’utilità del sindacato: per il 55% dei non iscritti il sindacato è utile così come per il 77% degli iscritti CGIL. Infine, il 15% tra i non iscritti ha dimostrato interesse ad iscriversi al sindacato.

Continua a leggere questo articolo »

Argomenti: CGIL |

TOUR INFORMATIVO TRA LAVORATORI AGRICOLI E PENSIONATI

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 14, 2014

foto 1manifestazione nazionale CGIL di sabato 25 ottobre

TOUR INFORMATIVO TRA LAVORATORI AGRICOLI E PENSIONATI

Proseguono le iniziative di mobilitazione del sindacato in vista della manifestazione nazionale CGIL prevista a Roma sabato 25 ottobre.

I sindacati FLAI CGIL e SPI CGIL hanno organizzato un percorso di incontro e di approfondimento con i lavoratori dell’agricoltura e con i pensionati che toccherà alcune aree del territorio senese.

I primi appuntamenti sono previsti per il 15 e il 17 ottobre.

In entrambe le date i responsabili delle categorie sindacali raggiungeranno con l’unità mobile dello SPI CGIL sia le aziende che le piazze e i luoghi di aggregazione.

Domani 15 ottobre è previsto un giro del Chianti che passerà da molte aziende agricole, tra le quali Felsina, Barone Ricasoli e Castello di Meleto.

Venerdi 17 sarà interessata l’area di Montalcino con Banfi, Castelgiocondo, Coldorcia e Caparzo e la zona amiatina con Floramiata.

Argomenti: FLAI, manifestazioni, SPI |

La CGIL risponde a ‘Repubblica’

By Ufficio Stampa CGIL Siena | ottobre 14, 2014

editoriaLa CGIL risponde a ‘Repubblica’

11/10/2014 da www.cgil.it

Di seguito la lettera inviata oggi dal Portavoce di Susanna Camusso, Massimo Gibelli al Direttore di Repubblica Ezio Mauro.
Gentile Direttore,

leggendo oggi il giornale da Lei diretto ho appreso che la CGIL avrebbe intimato ai Senatori che hanno votato la fiducia di non partecipare alla manifestazione del 25 ottobre (titolo di pagina 13 che riporta una frase virgoletta ma non attribuita e priva di qualsiasi riferimento nel testo dell’articolo).

Nulla di più falso e distorto. La posizione della CGIL e ancor più quella del suo Segretario generale, ripetuta sia nell’intervento all’assemblea dei lavoratori torinesi svoltasi ieri al Teatro Alfieri – oggetto dell’articolo – sia nelle successive dichiarazioni a margine, è chiara ed esplicita: la manifestazione che si svolgerà a Roma il 25 ottobre ha come obiettivo chiedere al governo un’azione decisa per la creazione di nuovo lavoro, una lotta ferma e risoluta al precariato e alla cattiva occupazione, un progressiva e continua estensione dei diritti – a cominciare dalla maternità, dalla malattia, dalle ferie, dalla giusta causa, dall’applicazione del principio a uguale lavoro uguale retribuzione.

È non solo evidente e implicito, ma anche dichiarato e più volte esplicitato che a chiunque abbia a cuore questi obiettivi, ma anche a coloro che pur non condividendo le posizioni del sindacato vogliano approfondirle, la Cgil chiede di partecipare e di essere parte attiva nella preparazione e nello svolgimento della manifestazione del 25 ottobre.

Non volendo peccare di dietrologia, devo pensare che ieri la redazione di Repubblica sia stata per qualche attimo fagocitata in una sorta di buco nero che ha deformato le informazioni. Mi auguro che si sia trattato di una condizione momentanea e irripetibile.

Massimo Gibelli

Argomenti: CGIL |

« Articoli Precedenti