cgil siena

Da martedì lavoratori e pensionati si confronteranno con Sindacati ed Amministrazioni sui bilanci

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 15, 2019

Incontri pubblici sulla piattaforma CGIL CISL UIL per la contrattazione sociale e i bilanci degli Enti locali 2020

Da martedì i lavoratori e i pensionati si confronteranno con Sindacati ed Amministrazioni

Siena, 15 novembre 2019 – CGIL, CISL e UIL hanno messo in campo per la prossima settimana 4 incontri pubblici per permettere alla cittadinanza, ai lavoratori e ai pensionati di confrontarsi con i sindacati sui temi della loro piattaforma per la contrattazione sociale e i bilanci degli Enti locali. Alle iniziative sono state invitate anche le Amministrazioni.

“Le politiche degli Enti locali incidono in modo determinante sulle condizioni del reddito, dei diritti del lavoro, sociali e di cittadinanza, sulla crescita e sulla qualità dello sviluppo e dell’assetto del territorio – sottolineano i sindacati – per questo motivo vogliamo attivare un processo partecipativo a partire da un ‘collante democratico’ che si ridetermini sui valori fondanti della nostra Costituzione, fatto di informazione e coinvolgimento dell’intera popolazione e di concertazione tra le parti sociali al fine di individuare priorità e trovare soluzioni condivise ai bisogni della collettività. Riteniamo che nella situazione attuale il compito principale del confronto locale sia quello di contribuire a contrastare la crisi economica con politiche di bilancio e sociali tali da avviare una nuova stagione di sviluppo, con politiche finalizzate al rilancio del ruolo dei servizi pubblici come volano di crescita e presidio di legalità, oltre a buona occupazione diretta ed indiretta soprattutto negli appalti, al benessere e alla sicurezza sociale e alla qualità ambientale, nell’ottica della riduzione degli squilibri sociali e territoriali”.

“La contrattazione sociale, oltre ad essere un essenziale strumento di sostegno alle famiglie per la difesa e la redistribuzione del reddito per lavoratori e pensionati – proseguono CGIL, CISL e UIL senesi – può diventare un motore importante per una riqualificazione del welfare locale, per la riorganizzazione ed ottimizzazione della spesa pubblica, per favorire la coesione sociale e rispondere a domande sempre più complesse, partendo dall’assunto che l’obbiettivo rimane la persona con i suoi bisogni ed i suoi diritti. Diventa dunque fondamentale avere ben presente i cambiamenti più significativi in atto come: le nuove povertà; il lavoro precario; le insicurezze sociali; l’invecchiamento della popolazione e l’aumento delle cronicità che impongono crescente tutela e assistenza sulla salute in particolare alle non autosufficienze; le politiche giovanili e di genere”.

“L’esigenza è anche quella di affrontare politiche fiscali e tariffarie con una rinnovata determinatezza nella lotta all’evasione ed elusione – aggiungono le organizzazioni sindacali – e con l’applicazione estesa e progressiva dell’ISEE non solo nei servizi a domanda individuale. Altri temi importanti su cui determinare scelte condivise sono le politiche abitative, la mobilità, la solidarietà e l’integrazione, le politiche e i progetti educativi. Altrettanto necessarie sono la promozione di politiche per la sicurezza del territorio (messa in sicurezza del suolo e degli edifici pubblici, interventi idrogeologici e antisismici, bonifiche, ciclo integrato dei rifiuti, salute dell’ambiente, sviluppo sostenibile)”.

“Su tutti questi temi – concludono CGIL, CISL e UIL – vorremmo aprire un dibattito costruttivo con la cittadinanza e le istituzioni in maniera preventiva rispetto ai confronti successivi con gli Enti.

Il primo incontro pubblico è fissato in Valdichiana a Montepulciano Stazione per martedì 19 novembre alle ore 9.30 presso la sala riunioni del ristorante da Renato. A seguire sarà la volta dell’Amiata ad Abbadia San Salvatore mercoledì 20 novembre alle ore 15.30 presso la Camera del Lavoro. Il terzo appuntamento avrà luogo in Valdelsa a Poggibonsi giovedì 21 novembre alle ore 15 presso la Camera del Lavoro. Ed infine, per la zona senese, il confronto si svolgerà a Siena venerdì 22 novembre alle ore 15.30 presso la saletta dei Mutilati.

Argomenti: bilanci comunali, CGIL, Comuni, contrattazione sociale |

La CGIL di Siena risponde all’appello del Presidente della Provincia aderendo al presidio di mercoledì

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 14, 2019

La CGIL di Siena risponde all’appello del Presidente della Provincia aderendo al presidio di mercoledì

Il sindacato: “La libertà, la democrazia e la sicurezza sono valori da difendere, tutti insieme”

Siena, 14 novembre 2019 – “Purtroppo non abbaiavamo alla luna denunciando la leggerezza con la quale si guardava ai fenomeni di neofascismo facendoli passare come goliardia tra amici, – dice la CGIL senese – ed oggi tutti possono constatare come anche la nostra provincia sia pervasa da pericolosi nostalgici, troppo spesso sottovalutati da istituzioni e cittadini e perfino fomentati e giustificati da formazioni e soggetti politici di destra”.

“Ringraziamo tutto il personale della Polizia di Stato di Siena e Firenze e la Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Firenze – prosegue il sindacato – il cui lavoro di prevenzione dimostra come i livelli di guardia nei confronti di questi ambienti vadano innalzati da parte delle autorità ma anche della popolazione, a partire dai luoghi di lavoro”.

“Va tolta qualsiasi agibilità politica a tutta quella galassia nera – continua l’organizzazione sindacale – che infetta la società e soprattutto i soggetti più deboli e i giovani; è inaccettabile l’indifferenza con la quale vengono accolti riferimenti, simbologie e linguaggi afferenti al nazifascismo”.

“La libertà, la democrazia e la sicurezza dei cittadini – aggiunge la CGIL – sono valori da difendere, tutti insieme, e soprattutto è necessario che le generazioni più giovani, ma forse anche quelle meno giovani, sappiano davvero cosa professa quell’ideologia e quello che ha già fatto subire alla popolazione del nostro Paese e al mondo intero. Non ci si faccia abbindolare dai cattivi maestri e da un propaganda social creata ad arte e a pagamento per diffondere odio e menzogne! E’ la non conoscenza che rende deboli e schiavi”.

“La CGIL di Siena risponde all’appello del Presidente della Provincia Silvio Franceschelli – conclude il sindacato – aderendo al presidio che si svolgerà mercoledì 20 novembre dalle ore 17 alle 19 a Siena in Piazza del Duomo davanti alla Prefettura a difesa della nostra Costituzione”.

Argomenti: CGIL |

FLC CGIL: “L’eco lontana di un orrore, che sembrava appartenere al passato, improvvisamente bussa alle nostre porte”.

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 14, 2019

FLC CGIL sul gruppo eversivo di estrema destra a Sovicille: L’eco lontana di un orrore, che sembrava appartenere al passato, improvvisamente bussa alle nostre porte”.

Siena, 14 novembre 2019 – L’orrore si avvicina. L’eco lontana di notizie battute dalla stampa o rimbalzate dai social prende improvvisamente corpo e bussa alle nostre porte, materializzandosi nel vicino di casa.

Una comunità con una storia di solidarietà e accoglienza si scopre a covare mostri e a partorirli. La presenza di un nucleo armato filo nazista nel cuore della provincia senese, pronto a distruggere una moschea, solleva enorme preoccupazione e ci interroga tutti.

Soprattutto chi, come il sindacato, si batte quotidianamente per difendere un tessuto sociale sempre più indebolito dalle dinamiche politiche e sociali oggi in atto. Perché ci dice che questo non basta, non può bastare se non è la società tutta, ognuno di noi in prima persona, a farsi baluardo dei principi di pace e democrazia che possono tenere insieme una comunità, a partire da quella piccola di una provincia come la nostra.

Condannare sdegnosamente questi fatti e l’operato di queste persone è un dovere d’ufficio che non esaurisce l’impegno al quale siamo chiamati, noi in particolare come sindacato dei comparti della conoscenza. Perché la cultura, la conoscenza e l’esperienza di vita comune, che noi rappresentiamo ogni giorno, sono le armi migliori per combattere il mostro dell’intolleranza e della violenza.

Oggi, più di ieri, la Federazione dei Lavoratori della Conoscenza della CGIL si sente in prima linea nel difendere i valori fondanti del nostro Paese, nell’ambito della sua attività specifica nel comparto dell’istruzione, ma anche chiamando a raduno le altre forze sindacali, politiche e sociali per promuovere iniziative comuni di sostegno all’integrazione e lotta all’intolleranza. Nelle scuole, nelle piazze, con l’aiuto e la collaborazione di tutte le istituzioni disponibili.

I fatti in oggetto potrebbero essere derubricati come un episodio isolato, ma l’onda nera che sta salendo ovunque nel mondo non lo consente, e suonano un mortifero campanello d’allarme.

L’antifascismo è un valore scritto col sangue nella nostra Costituzione, la mistificazione della libertà di pensiero, che sempre di più sta dando la parola a chi il fascismo auspica e sostiene, è un attacco alle radici della nostra democrazia, che difenderemo con coraggio e determinazione, chiamando tutti a fare lo stesso.

FLC CGIL Siena

Argomenti: FLC |

Prossime chiusure UVL Abbadia e Buonconvento

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 14, 2019

ATTENZIONE!

Lunedì 18 novembre l’Ufficio Vertenze Legali di Buonconvento rimarrà chiuso.

Martedì 19 e Venerdì 22 novembre l’Ufficio Vertenze Legali di Abbadia San Salvatore rimarrà chiuso,

ma sarà aperto Lunedì 18 novembre dalle 15.00 alle 18.30.

Argomenti: CGIL, servizi, Ufficio vertenze |

Domani Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil senesi in presìdio ad Arezzo per la E78

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 14, 2019

Emergenza settore costruzioni, il 15 novembre mobilitazione dei sindacati

Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil senesi saranno in presìdio ad Arezzo per la E78

Siena, 14 novembre 2019 – Domani 15 novembre FILLEA CGIL, FILCA CISL e FENEAL UIL, con iniziative in 100 piazze italiane, presidi, volantinaggi, incontri con le Istituzioni, si mobiliteranno ancora una volta per ribadire al Governo l’urgenza di intervenire con scelte chiare e misure concrete per riportare il settore delle costruzioni al centro della politica, rilanciando così la competitività e la produttività di tutto il Paese: rilancio delle infrastrutture, riqualificazione e messa in sicurezza del territorio, riforma delle pensioni e del fisco, un impegno più forte sulla legalità con il rafforzamento del Durc e della congruità, l’attuazione della patente a punti, un inasprimento delle pene, una reale riforma del Codice degli Appalti che riduca il ricorso al subappalto e il numero delle stazioni appaltanti e favorisca il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

I sindacati del settore di Siena, insieme a quelli di Arezzo e Grosseto, saranno in presidio di fronte alla Prefettura di Arezzo dalle 10 alle 12 per poi incontrare i Prefetti delle tre Provincie con una richiesta centrale: il completamento della E78, infrastruttura simbolo del territorio senese fondamentale per evitare che questo rimanga isolato dalle grandi arterie di comunicazione.

Ad oggi tutti i tratti della Grosseto-Fano in provincia di Grosseto sono stati completati o cantierizzati; i lotti mancanti nella provincia senese sono invece il lotto 9, che è stato approvato dal CIPE a luglio di quest’anno quindi cantierabile, e il lotto 0, ad oggi ancora sprovvisto di progetto; quelli nel territorio aretino sono addirittura fermi ed oggetto di una profonda revisione. Inoltre le logiche del risparmio prevedono che l’A1, nel tratto da Bettolle ad Arezzo, farà da stampella con un aggravio di costi anche per gli utenti.

“Infrastrutture e sviluppo vanno di pari passo” – sottolineano FILLEA CGIL, FILCA CISL e FENEAL UIL – “sia per l’effetto sull’economia del territorio dell’infrastruttura stessa, sia perché gli investimenti, i commerci e la produzione industriale necessitano di reti viarie adeguate, senza le quali le imprese scelgono di investire altrove. Pensiamo per esempio al sud della provincia senese e di quanto sia fondamentale anche la revisione e il completamento della ‘ex strada Cassia’, da novembre 2018 in mano ad Anas, che prevede l’immissione proprio sulla E78 alla periferia della città di Siena, un’arteria decisiva per il rilancio del tessuto industriale e artigianale della zona, dove molte imprese ed aziende soffrono per la difficoltà di collegamenti”.

“Consideriamo poi quanto sia importante una rete ferroviaria adeguata, ad esempio elettrificata” – proseguono le organizzazioni sindacali – “che colleghi in breve tempo i cittadini del capoluogo con Chiusi da una parte e Poggibonsi dall’altra, un collegamento per Roma e l’altro per Firenze, e come quanto siano decisivi gli interventi di prevenzione al dissesto idrogeologico e di salvaguardia del nostro patrimonio culturale”.

“Sollecitiamo la politica e il Governo” – concludono FILLEA CGIL, FILCA CISL e FENEAL UIL – “per capire i tempi e le modalità con cui si vuole intervenire per affrontare quella che è una vera e propria ‘emergenza costruzioni’, che in 11 anni di crisi, la più drammatica dal dopoguerra, ed in assenza di un’idea di politica industriale ha registrato a livello nazionale 120mila imprese chiuse ed 800mila operai senza lavoro, nel senese si tratta di circa il 50% di addetti in meno”.

Argomenti: FILLEA, presidio |

Pensioni: Cgil, donne gravemente penalizzate

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 13, 2019

Pensioni: Cgil, donne gravemente penalizzate

Argomenti: CGIL |

FISAC CGIL: “Mai più fascismi”

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 13, 2019

Argomenti: FISAC |

PROSSIME CHIUSURE UVL SINALUNGA E TORRITA DI SIENA

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 12, 2019

Attenzione!

Vi informiamo che gli Uffici Vertenze Legali di Sinalunga e Torrita di Siena

rimarranno chiusi da domani mercoledì 13 a venerdì 15 novembre.

 

 

Argomenti: CGIL, servizi, Ufficio vertenze, valdichiana |

Manovra: Cgil, giusta direzione, ma risorse limitate

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 11, 2019

Manovra: Cgil, giusta direzione, ma risorse limitate

Argomenti: CGIL |

25 novembre: giornata internazionale contro la violenza sulle donne, tutte le nostre iniziative in provincia di Siena

By Ufficio Stampa CGIL Siena | Novembre 11, 2019

Argomenti: 25 novembre |

« Articoli Precedenti