cgil siena

La Cassazione annulla i referendum

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 24, 2017

La Cassazione annulla i referendum

24 aprile 2017 da rassegna.it – L’Ufficio centrale della Corte ha sospeso con effetto immediato le operazioni relative al voto. La decisione giunge dopo la conversione in legge, avvenuta in Senato il 19 aprile scorso, del decreto che aboliva le norme su voucher e appalti

Il referendum del 28 maggio su voucher e appalti non si terrà più. Lo stop è arrivato oggi (lunedì 24 aprile) dall’Ufficio centrale della Cassazione, che ha sospeso con effetto immediato le operazioni relative al voto. La decisione è giunta dopo la conversione in legge del decreto che ha abolito le norme al centro dei quesiti abrogativi presentati dalla Cgil, cui nello scorso gennaio la Corte costituzionale aveva dato il via libera. Il capo dipartimento per gli Affari interni e territoriali del Viminale, si legge sul sito del ministero dell’Interno, ha quindi diramato una circolare ai prefetti, che dovranno darne comunicazione a sindaci, segretari comunali, ufficiali elettorali e presidenti delle Commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali.

La conversione in legge del decreto era avvenuta il 19 aprile scorso in Senato con 140 sì, 49 no e 31 astenuti. “Da oggi abbiamo un Paese un po’ migliore di come l’avevamo prima” aveva commentato Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, subito dopo l’approvazione definitiva da parte del Senato. Il leader Cgil aveva poi parlato di un “risultato importante” e di una “giornata di festa”, perché “abbiamo raggiunto un nostro obiettivo, abbiamo mobilitato il paese con idee, proposte e partecipazione, e alla fine abbiamo avuto ragione”.

Argomenti: CGIL |

25 aprile: la Cerimonia Ufficiale si terrà in Piazza del Campo

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 24, 2017

25 aprile: la Cerimonia Ufficiale si terrà in Piazza del Campo

Cambio di programma nello svolgimento della celebrazione ufficiale della Festa della Liberazione: il corteo che partirà alle 17 dai Giardini La Lizza giungerà in Piazza del Campo, dove si terrà la Cerimonia Ufficiale che si sarebbe dovuta svolgere all’interno del Teatro dei Rinnovati. La decisione è stata assunta dal Comitato fra le Forze Democratiche – Coordinamento Provinciale Senese per rispondere alla grande adesione dei comuni della provincia e delle associazioni ai festeggiamenti di domani per il 25 aprile.

L’orario di inizio della celebrazione ufficiale rappresentava già una novità rispetto agli scorsi anni: quest’anno infatti la deposizione della corona in onore ai Caduti che precede la partenza del corteo istituzionale avverrà ai Giardini La Lizza presso l’Asilo Monumento alle ore 17, mentre gli anni scorsi era programmata nel primo pomeriggio.

Dopo la deposizione di una corona presso il Rettorato dell’Università agli Studi di Siena ed una alla Sinagoga, il corteo giungerà in Piazza del Campo e a quel punto sarebbe dovuto entrare nel Teatro dei Rinnovati, dove si sarebbero dovuti tenere i discorsi ufficiali.

Con questa variazione, invece, la Cerimonia Ufficiale con i saluti delle autorità si svolgerà all’aperto, in Piazza del Campo, davanti a Palazzo Pubblico. Interverranno il Sindaco di Siena Bruno Valentini, il Presidente della Provincia di Siena Fabrizio Nepi, il Presidente del Parlamento degli Studenti della Toscana Bernard Dika e due alunni che hanno partecipato alla giornata regionale “Meeting della Memoria”. Conclude Silvia Folchi, Presidente Provinciale dell’ANPI.

A seguire, dopo gli interventi istituzionali in Piazza del Campo, si terrà al Teatro dei Rinnovati, come previsto, lo spettacolo musicale “Bella ciao”, offerto dalla Sezione Soci di Siena di Unicoop.Fi, nel quale si esibiranno i gruppi: Arbia Sax Quintet, I Cantastoria, I Disertori, Zatarra. Lo spettacolo verrà presentato da Giuliano Ghiselli e sarà ad ingresso libero.

 

Argomenti: 25 aprile, CGIL |

Oggi sedi chiuse

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 24, 2017

Vi ricordiamo che oggi Lunedì 24 APRILE

le nostre sedi rimarranno chiuse,

riapriranno mercoledì 26 aprile

Argomenti: camere del lavoro, CGIL |

25 aprile: celebriamo il valore civile di questa festa.

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 22, 2017

#25Aprile #AstensioneDalLavoro e #Sciopero per i negozi e per le attività commerciali.
La #FilcamsCGILToscana invita i consumatori allo #ScioperoDellaSpesa
Il 25 Aprile non andiamo a fare la spesa!
Celebriamo il valore civile di questa festa.

Argomenti: 25 aprile, FILCAMS |

Oggi presidio democratico in Piazza del Campo a Siena ore 16-20

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 22, 2017

Argomenti: ANPI, CGIL |

La mobilitazione continua…

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 21, 2017

Argomenti: CGIL |

Sabato 22 aprile PRESIDIO dalle ore 16 alle ore 20 a Siena in Piazza del Campo

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 21, 2017

L’Anpi provinciale di Siena manifesta la sua contrarietà all’apertura in città di una sede di Forza Nuova intitolata allo squadrista senese Rino Daus, e per il corteo che Forza Nuova ha organizzato per il pomeriggio di sabato 22 aprile.
Prendiamo atto con preoccupazione che ancora una volta non vengono fatte rispettare la Costituzione e le leggi dello Stato che vietano l’apologia di fascismo e che condannano gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista, e aventi per scopo l’incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali, nonché l’utilizzo di simbologie legate a tali movimenti politici.
L’intenzione di Forza Nuova di aprire una sede a Siena intitolandola a Daus risulta un’esplicita esaltazione della violenza squadrista che portò alla dittatura fascista. La legge lo vieta, ma nessuna legge è stata meno applicata di quella che sanziona l’apologia del fascismo.
L’Anpi indice un presidio in Piazza del Campo sabato 22 aprile dalle ore 16 alle ore 20 per manifestare pacificamente il proprio dissenso.
L’Anpi lancia inoltre una petizione con raccolta di firme per chiedere al Sindaco di Siena che il Comune prenda posizione affinché vengano negati spazi pubblici a movimenti e associazioni che non neghino di riconoscersi nei disvalori di fascismo, razzismo, xenofobia, omofobia; e un’altra petizione per chiedere al Prefetto che, in ottemperanza alle leggi vigenti e nel rispetto della Costituzione italiana, venga impedita l’intitolazione di una sede associativa a un simbolo dello squadrismo fascista.
L’Anpi provinciale di Siena invita quindi i cittadini, le associazioni, le forze politiche democratiche a unirsi al presidio di sabato 22 in Piazza del Campo, per dire in modo forte e unitario che la nostra è una città antifascista, e per chiedere il rispetto della Costituzione nata dalla Resistenza.
Invitiamo tutti a vigilare affinché sia evitata ogni forma di violenza, poiché solo nella pacifica compattezza del nostro presidio troveremo la forma migliore per dire NO al fascismo. Coloro che non sapranno attenersi a questa regola verranno allontanati.

Il presidio è indetto dal  Comitato provinciale ANPI Siena

con Arci Siena, CGIL, Rete antifascista senese

Aderiscono:

Circolo ANPI di Ateneo “Carlo Rosselli”
ANPI Colle di Val d’Elsa
1000 Papaveri Rossi – ANPI San Gimignano
Anpi Valdichiana
Anpi Torrita di Siena
Anpi Casole d’Elsa
ANPI Poggibonsi
Federazione PRC Siena
ANPI Rapolano
Partito Comunista Italiano
Collettivo studentesco Antonio De Dominicis, Piccolomini
Anpi Lastra
Movimento Pansessuale – Arcigay Siena
Collettivo femminista Le befane
Associazione Culturale Serpe Regolo
Sinistra Italiana
Nonunadimeno Siena
Comitato “Pane e Rose” POSSIBILE Valdelsa/Siena

Argomenti: ANPI, CGIL |

Inps: Cgil, nel primo trimestre Cig in aumento. Servono riforme strutturali ammortizzatori

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 21, 2017

Inps: Cgil, nel primo trimestre Cig in aumento. Servono riforme strutturali ammortizzatori


Roma, 20 aprile – “Incomprensibile l’entusiasmo del ministro Poletti sui dati diffusi quest’oggi dall’Inps relativi alla Cassa Integrazione di marzo 2017. Per tutte e tre le tipologie di cassa, ordinaria, straordinaria, in deroga, registriamo un aumento progressivo tra gennaio e marzo. Un chiaro segnale di sofferenza da parte delle aziende e delle imprese che si ripercuote sui lavoratori”. È quanto dichiara il coordinatore nazionale mercato del lavoro della Cgil Corrado Ezio Barachetti.

Nel dettaglio, il dirigente sindacale evidenzia come nel primo trimestre dell’anno la Cassa ordinaria sia aumentata del 34,5%, in crescita anche la straordinaria (+ 16,2%), e la deroga (+ 73,8%).

Inoltre, Barachetti denuncia “la parzialità dei dati relativi al ricorso agli ammortizzatori sociali. Mancano quelli sull’utilizzo del Fondo d’Integrazione Salariale, per i quali al 30 marzo, data dell’ultima rilevazione, il 69,5% delle domande non è stato ancora analizzato, mentre risultano respinte o cancellate molte delle domande analizzate, il 43%”.

Secondo il coordinatore nazionale mercato del lavoro, “l’insieme dei dati dimostra da una parte il perdurare delle crisi aziendali e la necessità di sostenere gli ammortizzatori per una durata maggiore rispetto alle limitazioni imposte dal Jobs act; dall’altra è evidente che il Fis non funziona, facendo venir meno il diritto all’universalità degli ammortizzatori sociali”.

“Chiediamo quindi – conclude Barachetti – riforme puntuali e strutturali affinché a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori sia garantita la continuità del sostegno al reddito”.

Argomenti: CGIL |

25 aprile e 1 maggio: NO alle APERTURE per le FESTIVITA’

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 20, 2017

NO ALLE APERTURE PER LE #FESTIVITÀ!

NO A LAVORARE PER LE FESTE!

IL #COMMERCIO

NON È UN SERVIZIO ESSENZIALE

Argomenti: FILCAMS |

Ufficio Vertenze Montepulciano: pomeriggio 21 aprile chiuso

By Ufficio Stampa CGIL Siena | aprile 20, 2017

Vi informiamo che nel pomeriggio di domani,

venerdì 21 aprile,

l’Ufficio Vertenze Legali di Montepulciano

rimarrà chiuso

Argomenti: camere del lavoro, CGIL, servizi, Ufficio vertenze |

« Articoli Precedenti