cgil siena

Dl immigrazione e sicurezza: Cgil, ennesima risposta sbagliata

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 25, 2018

da fb CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro

Ci troviamo di fronte all’ennesima risposta sbagliata ad un tema che non viene affrontato come un fenomeno strutturale, ma solo in chiave di ordine pubblico e di emergenza.

Un intervento legislativo che ancora una volta interviene nella dimensione umanitaria e sul principio di accoglienza, con l’obiettivo di spingere ancor più, in assenza di specifiche regolazioni come i flussi d’ingresso, verso l’assioma immigrazione – irregolarità.

Il decreto opera un giro di vite su questioni che andavano affrontate in modo opposto. Si cancella, per esempio, il permesso di soggiorno per motivi umanitari, introducendo solo due tipizzazioni ammissibili: di salute e stato di calamità. Viene superato il modello SPRAR di accoglienza diffusa per tornare ai centri con alta concentrazione. Si interviene nel procedimento con limitazioni al gratuito patrocinio e alla cancellazione della possibilità di ricorso. In un’ottica securitaria viene incrementato il numero di reati per i quali può essere revocata, o sospesa nei casi nei quali non si sia arrivati a sentenza, la protezione internazionale e la cittadinanza.
Insomma, ci troviamo di fronte ad un insieme di norme che nei fatti limitano la sfera dei diritti e che spingono verso la condizione di irregolarità, limitando fortemente la possibilità di riconoscimento del permesso di soggiorno.

Argomenti: CGIL |

Lavoro: Cgil, senza cig a rischio migliaia di lavoratori. Rifinanziarla in l. Bilancio

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 25, 2018

da fb CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro

Verso la Legge di Bilancio. Un percorso di tagli e finanziamenti che avrà ricadute sulle nostre vite. Per noi 👉Contano i Bisogni !
Per esempio nei prossimi mesi migliaia di lavoratori si ritroveranno senza ammortizzatori sociali. Una conseguenza del JobsAct. Ma anche una gravissima emergenza che chiede interventi di modifica della legge e di rifinanziamento.
💰 Nella Legge di Bilancio si trovino le risorse per rifinanziare gli ammortizzatori sociali!
La nostra analisi ⬇️
https://bit.ly/2zrnAPd

Argomenti: CGIL |

INCA CGIL: IL MARTEDI’ ORARIO CONTINUATO A SIENA

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 24, 2018

PATRONATO INCA CGIL:
IL MARTEDI’ ORARIO CONTINUATO A SIENA
Ricordiamo che
il MARTEDI’ il Patronato INCA CGIL
della sede di SIENA (La Lizza 11)
effettua ORARIO CONTINUATO
8.30-18.30

Argomenti: CGIL, INCA, patronato, servizi |

Cgil: “Metalzinco, un incontro positivo” Sospeso lo stato di agitazione dei lavoratori

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 21, 2018

Cgil: “Metalzinco, un incontro positivo”
Sospeso lo stato di agitazione dei lavoratori

Chiusi, 21 settembre 2018 – La CGIL definisce positivo il recente incontro che si è svolto con la direzione aziendale della Metalzinco spa di Chiusi (gruppo Zincherie Del Carlo).

“A giugno avevamo sostenuto i lavoratori nell’apertura di uno stato di agitazione contro una situazione ormai fuori controllo – spiegano FIOM (metalmeccanici) e NIdiL (atipici) CGIL -, vista l’alta e costante presenza di lavoratori precari ed un contratto integrativo in stallo da tempo, operante per l’ultrattività in esso prevista ma bisognoso di una riconfigurazione”.

“Dopo un periodo di tensioni – proseguono le organizzazioni sindacali – siamo finalmente arrivati all’incontro di qualche giorno fa, avvenuto unitariamente con la FIM CISL, che seppur non partecipe all’apertura dello stato di agitazione ha condiviso con noi le problematiche e gli obbiettivi. Le parti hanno espresso la volontà di raggiungere un accordo da siglarsi entro l’anno, sia sulla questione della mensa, più volte rimandata, che su quella del premio di risultato”.

“Sul tema della precarietà – sottolineano i sindacati – abbiamo accolto positivamente l’apertura dell’azienda a stabilizzare parte dei lavoratori precari. Il numero sarà tema dei prossimi incontri, ma si è già convenuto che si dovrà tenere conto di quanti effettivamente hanno lavorato in continuità e che il criterio da applicare per la scelta sarà l’anzianità aziendale in mansioni fungibili”.

“Visti i primi ma significativi segnali, ed al fine di effettuare la trattativa sindacale in un clima più sereno e costruttivo, – annunciano FIOM e NIdiL CGIL – abbiamo proposto, in accordo con la RSU, la sospensione dello stato di agitazione delle maestranze. I lavoratori, riuniti in assemblea, hanno approvato la nostra proposta”.

“Siamo fiduciosi – concludono le sigle – in un esito positivo delle trattative in corso”.

Argomenti: atipici, aziende, FIOM, NIdiL, valdichiana |

27 e 28 settembre chiusure Uffici Vertenze Legali di Sinalunga e Torrita di Siena

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 21, 2018

Vi informiamo che

nei giorni 27 e 28 settembre

gli Uffici Vertenze Legali di Sinalunga e Torrita di Siena

rimarranno chiusi

Argomenti: CGIL, servizi, Ufficio vertenze |

28 settembre: chiusura Ufficio Vertenze Legali Asciano

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 21, 2018

28 settembre: chiusura Ufficio Vertenze Legali Asciano

Vi informiamo che
Venerdì 28 settembre
l’Ufficio Vertenze di Asciano
rimarrà chiuso

Argomenti: CGIL, servizi, Ufficio vertenze |

Lavoro: Cgil, interventi mirati per occupazione e Cig in legge di Bilancio

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 21, 2018

Lavoro: Cgil, interventi mirati per occupazione e Cig in legge di Bilancio
Pubblicato il 20/09/2018 da www.cgil.it

Roma, 20 settembre – “Di fronte ad un mercato del lavoro stagnante, caratterizzato da una crescita dell’occupazione non stabile e povera, il Governo non può non prevedere interventi mirati nella prossima legge di Bilancio”. Così la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti commenta i dati diffusi oggi dall’Inps e aggiunge: “è necessaria una riforma degli ammortizzatori sociali che ne garantisca la loro universalità, e occorre un piano straordinario per l’occupazione a partire da giovani e donne”.
“Preoccupa – sottolinea la dirigente sindacale – il calo, ormai in atto da febbraio, delle assunzioni a tempo indeterminato, mentre unica nota positiva e da rafforzare è la crescita dell’apprendistato, che tuttavia va monitorato rispetto al dato delle stabilizzazioni”. Secondo Scacchetti “i dati dei due Osservatori, tanto più se uniti a quelli sugli effetti delle misure di decontribuzione, che riguardano meno del 10% delle attivazioni di giovani, indicano l’urgenza di scelte forti e stabili che guardino al futuro del Paese e, in particolare, delle sue giovani generazioni e non all’immediato consenso elettorale”.
“Le priorità che devono trovare risposta, a partire dalla prossima legge di Bilancio, sono quindi un piano straordinario per l’occupazione e un piano di investimenti, a partire da quelli pubblici e in infrastrutture sociali. Assolutamente indispensabile il rifinanziamento degli ammortizzatori, ormai prossimi alla scadenza temporale ”. “Inoltre – aggiunge in conclusione la segretaria confederale – per guardare alle giovani generazioni occorre una riforma previdenziale equa e per redistribuire risorse a lavore di lavoratori e pensionati è necessaria una riforma fiscale nel segno della progressività”.

Argomenti: CGIL |

21 settembre: chiusura UVL Colle, Montepulciano, Rapolano Terme e San Gimignano

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 20, 2018

 

Vi informiamo che Venerdì 21 Settembre

saranno chiusi gli Uffici Vertenze Legali di

Colle di Val d’Elsa, Montepulciano, Rapolano Terme e San Gimignano.

Argomenti: CGIL, servizi, Ufficio vertenze |

Lavoro: Cgil, Cisl, Uil scrivono a Di Maio, aprire tavolo

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 19, 2018

Lavoro: Cgil, Cisl, Uil scrivono a Di Maio, aprire tavolo
Pubblicato il 18/09/2018 da www.cgil.it

Roma, 18 settembre – Cgil Cisl e Uil rinnovano, con una lettera inviata oggi, al Ministro Di Maio la richiesta di apertura di un tavolo di confronto sugli interventi in materia di mercato del lavoro.
“É urgente – si legge nella nota – che si superi la logica degli interventi a spot, per avviare un confronto sistemico sulle emergenze che gravano sul mondo del lavoro. In particolare nelle prossime settimane migliaia di lavoratori vedranno terminare la copertura garantita dai loro ammortizzatori sociali, senza che, nel frattempo, siano ripartiti adeguati investimenti e processi di riorganizzazione e riconversione produttiva”.
“Occorre – concludono le tre Confederazioni – aprire subito un confronto con le parti sociali per risolvere tale situazione, a partire dal superamento delle rigidità delle attuali norme che regolano gli ammortizzatori sociali, oltre che dare credibilità ed efficacia alle politiche attive, decisive per garantire percorsi di ricollocazione e sostegno”.

http://www.cgil.it/lavoro-cgil-cisl-uil-scrivono-a-di-maio-aprire-tavolo/

Argomenti: CGIL |

1 ottobre: chiusura INCA e Ufficio Vertenze della sede di Siena

By Ufficio Stampa CGIL Siena | settembre 18, 2018

ATTENZIONE!

Lunedì 1 OTTOBRE 2018

il patronato INCA

e l’UFFICIO VERTENZE

della SEDE di SIENA

rimarranno CHIUSI

Argomenti: CGIL, INCA, patronato, Ufficio vertenze |

« Articoli Precedenti