cgil siena

« | Home | »

AUTOGRILL DI MONTEPULCIANO: LICENZIATA UNA RAPPRESENTANTE SINDACALE AZIENDALE

di Ufficio Stampa CGIL Siena | gennaio 9, 2015

filcamsAUTOGRILL DI MONTEPULCIANO: LICENZIATA UNA RAPPRESENTANTE SINDACALE AZIENDALE

LA DENUNCIA DELLA FILCAMS CGIL

Montepulciano, 9 gennaio 2015 – La Filcams Cgil di Siena denuncia il licenziamento di una RSA – rappresentante sindacale aziendale – dell’Autogrill di Montepulciano riservandosi di “attivare proprie iniziative contro l’ingiusto provvedimento preso dall’azienda”.

“Questo licenziamento – spiega Daniela Spiganti della Filcams Cgil Valdichiana – è stato motivato dall’azienda come sanzione disciplinare per un’azione che avrebbe commesso la dipendente, per l’appunto una rappresentante sindacale che ha sempre lottato all’interno dell’autogrill per la tutela dei diritti dei colleghi”.

“Non solo la situazione che in questo momento coinvolge Autogrill anche a causa della crisi economica generale – sottolinea la Filcams – non sta trovando soluzioni a tutela dei livelli occupazionali, ma purtroppo si stanno verificando anche questi gravi episodi. E’ appena terminato l’iter parlamentare che ha messo in discussione l’art. 18 e già assistiamo ad iniziative da parte delle aziende sul taglio del costo del lavoro e dei diritti dei lavoratori, con conseguenze che incidono non solo sulla vita delle persone, ma anche sulla loro dignità”.

“La Filcams Cgil – conclude Spiganti – sarà a fianco della lavoratrice in tutte le azioni vertenziali che riterrà opportuno intraprendere a tutela delle proprie ragioni”.

Argomenti: aziende, FILCAMS, valdichiana |